Salta al contenuto

Al di là del sogno

Ci sono spazi immensi
Al di là dei sogni
Dove si può sconfinare
E alleggerirsi di tutto.
Separando corpo e anima,
Concretizzando l’amore,
Ci si può confrontare
Senza nessuna zavorra.
Pesano i sentimenti
Quando annullano
Libertà e spazio,
Serve travalicare,
Andare oltre se stessi.
Cercare prati immensi
Correre a perdifiato,
Ritrovare un primordiale tempo,
Accantonare chi frena la corsa.
Impresa ardua ma necessaria,
Incognita vitale, imprescindibile,
Dove i sogni possono attendere
Per darci il tempo di rinascere
A vita nuova, a sogni di prima mano,
Liberi da retaggi,
Puliti come panni stesi al sole,
Freschi di una sfacciata primavera.
Sogni nuovi da sostituire in corsa
Per fregare il tempo che incalza,
Che non concede revoche
Mentre presenta il conto
E esige il pagamento
Di ogni attimo sciupato.

Pubblicato inSogni

Commenta per primo