Salta al contenuto

Alla sera

Dolce la sera
nelle piccole case,
che conoscono passioni,
esperienze di vita,
incantati rumori.
Risuonano voci sulle placide
mura,
nella luce della cucina
riluce il riso come spighe
a primavera…
Giorni di lavoro,
ombra più ombra,
improvviso vuoto del cuore.
Rose segrete sbocciate
negli abissi dentro le maree,
nella debolezza dell’ agnello,
calcolata senza più fatica…..
In mille specchi di un illogico
destino…
La morte senza sensi, ignara è alle leggi!!!

da Granelli di sabbia in poesia

Pubblicato inPoesia

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *