Salta al contenuto

Anima al tramonto

Guardo il mare seduta sul bordo della mia anima. Da lì riesco a vedere le onde lontane immerse nel colore aranciato del tramonto. È quel colore che dona luce ai pensieri che mi portò dentro . Pensieri a volte foschi che ricaccio ogni volta giù in quel luogo oscuro e minaccioso dove nascondo l’inquietudine. E quella luce che effonde una dolce pace mi fa accomodare la mente e cercare un posto da cui osservare i gabbiani e il loro volo.
E la loro esistenza semplice così differente dalla nostra, noi che viviamo negli affanni rincorrendo la perfezione e l’inutilità. Vorrei le ali bianche di un gabbiano mentre sorvolo col mio branco la distesa del mare, dall’alto tutto prende un’altra dimensione, tutto può sembrare leggero, lontano. Potrei avere la libertà di un gabbiano, essere aria e vento, tuffarmi tra i flutti ed emergere e volare via.

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *