Salta al contenuto

Avanti un’altra

Ho visto graffiare
con disprezzo
i miei ricordi.
Gettare parti della nostra memoria
come carta straccia.
Ho sofferto lo scherno
delle tue parole
e visto l’insensibile ghigno
delle tue labbra.
Poi ho percepito
il vuoto nel tuo cuore.
Vuoto di me
come una tomba profanata

Ho srotolato
un tappeto di rabbia.
Ho urlato
fino a seccare
l’ultima lacrima

Poi ho piegato e
riposto con cura
i miei pensieri
e chiuso
il sipario della nostalgia

Avanti un’altra!
Sto recitando
una nuova commedia della vita

Pubblicato inPoesia

1 commento

  1. PierluigiDelPinto PierluigiDelPinto

    Mi suona vera, sentita, autentica.
    Scritta con il cuore. Traspare tra le righe la rabbia, il dolore, la delusione.
    Mi è piaciuta tanto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *