Salta al contenuto

Boccate di fumo

Una canzone degli anni 60 fa da sottofondo, lei guarda sorniona, ironica, ma un po’ di tristezza passa nei suoi occhi nocciola. Tira boccate lunghe di fumo, mentre ricorda che i tempi son cambiati. Lei in quel vestitino rosa malva e i capelli perfettamente stirati. Un look che le si addice, abbastanza retro da lasciar intendere cosa rimpiange. E quella canzone che si accanisce sui suoi ricordi, che sbatte con la stessa furia del mare sugli scogli , sbatte sul suo cuore ancora un po’ ferito. Quella canzone è un tormento, ma così dolce da donare sollievo e così salvifico da far chiudere tutte le cicatrici, mentre si prova a ballare, come allora, a luci spente.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *