Salta al contenuto

Buoni propositi

CONTAME IL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Quando finirà questo periodo di clausura, mi propongo di fare tante cose.

Le sto segnando come quando ero piccola e amavo prendere appunti su tutto e tutti.

Ho sempre tenuto scritti e diari e, rileggendoli, ritrovo parti di me, di chi ha popolato la mia vita.

Ci sono i miei propositi di quando, poco più che ragazzina, volevo girare il mondo, conoscere tanti luoghi che avevo studiato sui libri ma, la cosa che desideravo di più era visitare i posti dove erano state combattute le grandi battaglie della Storia antica.

Oggi che stiamo vivendo una battaglia contemporanea dove un nemico invisibile ma letale ci costringe a non uscire, ad aver paura di toccare, abbracciare e ci limita anche nel manifestare quel gesti d’affetto così spontanei, ho desideri diversi.

Vorrei abbracciare chi ho trascurato, accarezzare chi ne ha bisogno, baciare le guance dei bambini, regalare il mio tempo a chi non ha ascolto.

Quando passerà questo tsunami, lo farò!

Non deve risultare inutile questo tempo sospeso.

Dovremo darle un senso, trarne qualcosa di buono, farlo diventare un opportunità di cambiamento in meglio. Sto prendendo, ancora, appunti, sto aggiornando le priorità e questa volta so che il tempo non gioca a mio favore.

Mi devo sbrigare, non devo sciupare neanche un attimo.

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *