Salta al contenuto

Come la luna

Non c’è sera ch’io non ti pensi, arrivi mano nella mano con la languida solitudine dell’imbrunire. Quando i pensieri sparsi nel giorno tornano a casa e si aggrovigliano nella mente. Tu sei il tergicristallo della mia mente e del mio cuore. Spazzi via chiunque e qualunque cosa possa offuscare la mia mente od occupare fugacemente il mio cuore.
E te ne vai, dopo aver pulito tutto, lasciandomi solo in compagnia dei tuoi ricordi.
Maledetti ricordi. Se riuscissi a cancellare i tuoi la mia vita sarebbe meno tortuosa. Più lineare, tranquilla. Sicuramente più triste.
Apri il sipario e compari come la luna ed è lei l’amica che ci tiene il gioco : ci fa incontrare, ridere, litigare. Mi parla di te ogni sera ed ogni sera sei la coperta che mi protegge dal freddo della solitudine.
Ogni sera più sei lontana e più ti sento vicina.
Ora arriva l’alba e ritorni nei sogni.

la foto è di Francesco Rotolo

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *