Salta al contenuto

Corpo di bambola

25 novembre 2021

Non sapevi amare le donne.
Tu volevi solo stringere dei corpi vuoti, senza pensieri, privi di anima, svuotati di ogni senso.
Hai preso una bambola. L’hai usata, rivoltata come un vecchio calzino, l’hai sbattuta su un lercio letto, lurido come il tuo cuore. L’hai percossa fino a farle gridare: uccidimi!
Lei era una donna.
Tu un mostro.

Foto di Lino Rusciano

Pubblicato inDonne

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *