Salta al contenuto

Dopo

Dopo
Metteremo la parola Fine.
Sarà inevitabile e magnifico,
Mettere fine a certe ossessioni.
Smettere di cercare parole adatte
A regalare sogni, desideri.
Compito arduo, quasi irrealizzabile,
Distribuire frammenti di vita,
Lasciare quel che vale e non pentirsi,
Dare senso a ogni singolo attimo.
Scivola, come sabbia tra le dita,
Una vita di tanto e di tutto,
Piena di fantasia e di bellezza
Dove ogni regola è stata cambiata.
Anarchica e stupenda vita mia!
A ogni passo ho dato un po’ di me,
Ho colorato giorni neri,
Ne ho fatto arcobaleni,
Aquiloni nel vento, in cieli sconfinati.
Ma quel che ho perso
Me lo sento dentro,
Grumo di ghiaccio
Che nessun fuoco scioglie,
Peso indispensabile
Alla sopravvivenza
Di quest’anima che si frantuma, piano.
Rinascerò ogni giorno,
Sarò fiore di campo,
Onda di mare,
Tempesta fredda,
Stagione di rinascita
Che la natura attende.
Ma anche goccia che disseta piante,
Vento che scuote polvere e coscienze,
Sferza sulle parole dei bugiardi
E carezza leggera per chi mi vuole bene.
A.S

Pubblicato inDonne

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *