Salta al contenuto

Eppure mi volevi bene

Non lo so
qual’è il male che mi affligge
se l’averti perduta
o mai davvero avuta

So che mi manca l’aria
all’improvviso
che la mente divaga
tra mille ricordi
un milione di pensieri
e poi d’un tratto il vuoto

Tutto scompare
un silenzio surreale
avvolge la mente
e tu sei così lontana adesso
che non riesco più a vederti

Chi sei
chi sei stata davvero
questo mi chiedo
e invano cerco una risposta
che tu non mi sai dare
che non mi hai voluto dare

Eppure mi volevi bene

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *