Salta al contenuto

Era una bambina

25 Novembre 2021

Il ronzio del televisore acceso
caldo e finestre spalancate , immagini forti e dialoghi duri , violenti
lacrime copiose, silenziose allagano il viso.
Nel nero della notte quelle lacrime lavano un dolore antico, purificano quel corpo innocente violato , sporcato fin dentro l’anima.
Non basteranno tutte le lacrime del mondo a nettare quelle membra acerbe, quei seni appena sbocciati, quella natura serbata nel profondo. Solo ieri correva in quel prato di margheritine , braccia nude incontro alle nuvole , sul viso un sorriso da bambina.

Pubblicato inDonne

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *