Salta al contenuto

Ermione

Ermione, amica dal volto silvano
Sei corpo nudo e grovigli di foglie,
Corri tra gli alberi , cingendo corolle
Al collo del tuo giovane amore,
La pioggia fitta scende sul pineto
Verdeggianti le vostre membra allacciate, occhi negli occhi, come verdi serpi le chiome sparse nel giaciglio diventato pozzanghera. Tu Ermione, sirena dei boschi , sei profumo di tamerici , occhi di mora selvatica, bocca color lampone.Nel tuo petto sporgono due albicocche e fiori di biancospino sgorgano dal tuo ventre odoroso. Sei la favola più bella Ermione, quella che ho rincorso nel sogno e ancora mi illude.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *