Salta al contenuto

Felicità

Ricordo lo slogan di una vecchia pubblicità: la felicità è un attimo, dividila con… un brandy onnipresente nei mobili bar degli anni 70, quando nei film americani l’attore bello è un po’ dannato beveva lentamente il suo bicchiere agitando i cubetti di ghiaccio. I suoi occhi , intanto, si perdevano guardando un tramonto nostalgico e infuocato. E adesso cosa mi potrebbe rendere felice? Certamente non sceglierei un liquore, ma forse un goloso cioccolatino per riconciliarmi con il mondo, alla fine della giornata quando hai solo voglia di relax e casa. Dividerei la mia pacata felicità mentre il mio fido cagnolino si accoccola ai miei fianchi felice di godere della mia compagnia. La felicità fa capolino la domenica mattina, mentre il sole occhieggia tra le persiane e quell’arietta che si fa sentire annuncia la stagione delle foglie dorate. Felicità è il crepitare di un tappeto di foglie secche sotto i passi lenti e stringere i lembi della giacca per il fresco venticello. Felicità è camminare a braccetto, parlando fitto fitto, raccontandoci un’altro pezzetto di strada, insieme a sorseggiare una bevanda calda. Felicità è verde, è oro, è rosso mattone è una morbida gonna lunga che sfiora le caviglie, è un passo di danza mentre il sole va giù nell’ultimo tramonto viola.

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *