Salta al contenuto

Gli amori finiti

Dove vanno a finire gli amori finiti?
In fondo ad un cuore a pezzi, a pezzi come uno specchio caduto, schegge sparse ovunque, taglienti, appuntite.
Fanno male, si ficcano tra le pieghe dove infieriranno senza pietà. Riemerge quel volto, quegli occhi, la bocca e le mani, si le mani quel contatto, il primo. Le mani sulla faccia per pretendere un bacio, che sia il primo o l’ultimo, nel mezzo baci che sanno d’amore, sapore di ciliegia rossa , indimenticabile. Mani sulle cosce nude, che risalgono e fanno fremere, che impazienti ardono al contatto. Dove vanno a finire i sospiri, i respiri affannosi, i battiti , i litigi e quelle porte sbattute. Giorni di cupo dolore, così lontana la serenità.

386
Published inAmore

Sii il primo a commentare