Salta al contenuto

Il bambino chiamato Eitan

Il bambino chiamato Eitan
Frena la tua corsa, ma dove stiamo andando? Corrono alberi, rocce, montagne. Tutto corre pazzamente insieme a questa scatola di ferro e vetro
Siamo tutti uno sull’altro, non c’è spazio , non c’è aria.Mamma , papà dove siete.
Papà stringimi forte , ho paura. Cos’è questo rumore? Papà, papà rispondi papà. Scende la sera e non bastano tutte le lacrime del mondo a ricucire un piccolo cuore solo.

162
Published inBambini

Sii il primo a commentare