Salta al contenuto

Il mio vento

Ognuno di noi ha un colore preferito. Ha una musica quale colonna sonora dei pensieri. Un film da rivedere ad ogni malinconia. Un dolce a suturare ferite , almeno nello spazio dell’ illusorio sapore..
Un vento personale, però, è un vezzo, forse unico, sicuramente raro.
Il mio Vento si chiama Scirocco , sento che mi appartiene al punto tale da contenerlo in me.
So che è fastidioso, sa essere impetuoso , perennemente caldo, sabbioso, giunge già sudato e sferza con la foga di un diavolo impazzito per la resa alla sua condanna eterna.
Afa che spaventa, messaggero di deserti, millantatore di estati dentro l’inverno.
Il mio vento… quello del Sud, quello che non si arrende all’evidenza dei sogni che divengono polvere

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *