Salta al contenuto

Il rifugio del cuore

C’è sempre un momento in cui una storia va raccontata, ho insistito.

Altrimenti per tutta la vita si resta prigionieri di un segreto.”

Murakami Haruki

E come tutte le storie questa potrebbe cominciare con un c’era una volta, ma preferisco raccontarla così.
Non c’era una volta, ma c’erano due nati per incontrarsi, per fare insieme un destino. Nati per amarsi, un mistero è un dono essersi incontrati, riconosciuti e infine amati.

Dalle lievi carezze ai timidi baci, alla furiosa passione che unisce e condanna.

Furono insieme i giorni luminosi, le parole affascinanti, gli addii urlati addosso e le febbrili riconciliazioni nel portone già chiuso del perdono.

Si lasciarono morendo un po’ di più e già desiderando di ritrovarsi, vivevano un’eterna altalena, logorandosi dentro.

Ma quello non era solo un sentimento, era una dura roccia cui entrambi si aggrappavano.

Era la ragione forte per cui valeva vivere, era il rifugio del cuore spossato dai venti di tempesta che tornava a riposarsi, guerriero mai sconfitto.

Vincitore e vinto dall’amore.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *