Salta al contenuto

il sorriso di un cavallo

E’ difficile vedere ridere un cavallo,
eppure i cavalli ridono.
E’ vero , ci sono uomini
che ridono come cavalli.
Parlo di vecchi cavalli
con i denti gialli
il labbro cadente,
camminano come se le ossa
si staccassero subito.

Questi sono i cavalli che ridono.
Gli altri, quelli giovani,
non trovano piacere a ridere:
stanno attenti al passo,
si lucidano il pelo, la coda, la criniera.
Sono individui tristi.

I cavalli dei cavalieri ridono.
I cavalli segnati dal bastone, ridono.
I cavalli al lavoro, ridono.
Quando hanno il tempo di ridere.

Hanno risate aperte,
a tutta bocca,
fanno innervosire i tristi,
D’accordo i cavalli lavorano !
Pensano utilmente.

Adesso, subito , correte
davanti ad uno specchio
e … ridete!

Pubblicato inPoesia

1 commento

  1. L’ironia non è pop dunque non è per tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *