Salta al contenuto

La casa degli sposi

Una mattina che il sole era già alto gli sposi entrarono in quel portone, lei era vestita di bianco e bianchi erano i fiori che stringeva nella mano. Lui la guardo’, gli occhi le brillavano e la prese con se. Salirono la scala tenendosi per mano, timidi e felici si baciarono sulla porta che si chiuse alle loro spalle.Passarono anni in quella casa, pareti ricoperte d’amore, cuscini soffici su cui adagiarsi nel sonno e sguardi aldilà del tavolo nutriti di felicità.

Voci di bimbi allegri, le loro corse sulle scale e poi il silenzio, scandito dalle loro brevi parole. Si trovarono insieme ,nei lunghi pomeriggi, seduti vicini nel portico a parlare del tempo.A dar voce ai pensieri, a dar retta ad un cuore gonfio nel petto, a quel sentimento mai sopito che rende dolce la vita.

Del tempo è passato da quei momenti puri e veloci, la casa ricoperta di ricordi, di foglie ed erbe, nasconde alla vista e racchiude nel cuore attimi di vero amore.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *