Salta al contenuto

La scelta

 

Ci sono sempre scelte da fare nella vita e, non sempre sono scelte facili. Alle volte ci si trova a doversi scindere in due e scegliere con consapevolezza da che parte andare.

La due sorelle erano molto diverse nell’aspetto ma avevano tante cose in comune nel carattere e nei valori importanti che condividevano. Entrambe impegnate nello studio della letteratura moderna, divoravano libri e si scambiavano interessi e preferenze. La vita era stata generosa con loro, una famiglia solida e ben strutturata le aveva assicurato equilibrio e sicurezza, un contesto sociale aperto e vivace, le aveva rese libere da pastoie limitanti e prive di quel bigottismo che, negli anni ’60, limitava molto le donne.

Laura era definita la bella della famiglia.

Sara era la più concreta, riflessiva e studiosa.

Si amavano come solo due sorelle sanno fare e si scontravano…per lo stesso motivo.

Poi, nella loro vita, arrivò Nando.

La loro amicizia divenne sempre più stretta, si frequentavano con assiduità e ben presto Sara s’innamorò di lui: perse, letteralmente, la testa e si autoconvinse di esserne corrisposta.

Non era così!

Nando era innamorato pazzo di Laura, non vedeva che lei. In quel triangolo di sentimenti, toccò a Laura mantenere la calma, trattenere quello che anche lei provava e dimostrare, tacitamente, a sua sorella, quanto l’amasse.

Sempre amore è.

Una sorella merita una rinuncia se viene fatta per evitare la sofferenza dell’altra. Mai e poi mai Laura avrebbe sopportato di causare il disagio di Sara dopo averla ascoltata mentre le confessava il suo amore per Nando.

Fece una scelta che può apparire discutibile ma di cui non si è mai pentita.

Nando sparì come fanno certi amori non corrisposti, Sara se ne fece una ragione e Laura seppellì nei suoi ricordi quella scelta che ancora adesso definisce ” Scelta d’amore “

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *