Salta al contenuto

La tela degli amanti

Mi prendi per mano e ti chiedo
Dove andiamo? Tu mi porti ai confini
Dei miei desideri, mi affaccio con te
Sulle rapide vorticose, mi lascio trascinare
Dalle tue fantasie, s’intrecciano mani
Capelli sparsi su candidi cuscini
Le mie voglie incontrano le tue
I nostri corpi rassegnati infine si piegano
Agli eccessi , modulano melodie
Intessono con le mani veli leggeri.
Di poesia ci vestiamo, con i versi
Adorniamo le note , il nostro canto
Si perde nella notte, dietro gli usci chiusi,
Tra le ciglia addormentate di noi amanti.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *