Salta al contenuto

Laura

Sabato 6 marzo mi metto a fare lavatrici, spolverare poi mi rendo conto che da lunedì siamo arancioni così mi faccio “bella” mi lavo i capelli, metto la schiuma gli asciugo col diffusore, decido di mettermi i tacchi. Prima di uscire ascolto un messaggio di Andrea che non avrei mai voluto sentire….Laura è mancata….. mi siedo sulla poltrona con un groppo alla gola.
Esco senza una meta per non affogare.
Io che piango facilmente, che mi prendo a cuore per uccellino smarrito, come posso non stare così male ?!

Laura era sua moglie, la mamma della loro figlia

Non ci siamo mai conosciute solo un’amicizia su facebook dove ci scambiavamo dei messaggi privati,
Le chiedevo cosa potevo regalare alla Martina per il suo compleanno, messaggi di auguri….
ora a chi lo chiedo?

Ha lottato per più di 4 anni contro un tumore che non le ha dato tregua.
Sembrava fosse guarita del tutto ma dopo è ritornato .
Forse un giorno ci saremo conosciute, purtroppo non lo saprò mai.
Lei era la mamma di questa splendida figlia , bella fuori e dentro che le è stata accanto in tutti
questi anni.
Mi sembrava di essere come nel film “nemiche/amiche” invece eravamo solo due donne legate alla figlia e all’ex marito.

Mercoledì Andrea mi dice che non c’è più niente da fare è questione di giorni.
Ma non si è mai pronti.
MI sei apparsa in sogno giovedì dove mi mandavi un messaggio su whatsapp con tre smile, un fiore, un cuore e una faccina. Chissà cosa volevi dirmi, forse era “ Sto andando via sii felice….”

Quanto vorrei essere in Romagna vicino al mio amore, ma queste continue restrizioni impediscono
TUTTO!!! Cosa potrei fare mai se non stare a casa sua, fargli da mangiare,ordinare casa???’
Impotente mi sento.
Ho passato sabato sera ore ed ore al telefono con Andrea fino a tarda notte … pianto ,sfogo, strazio…

Il tempo non passa mai , questo tempo che si ferma sempre….sempre…sempre…

Solo le stelle sono sempre più grandi e splendono in questo cielo illuminato dalla luna.

Ciao Laura ti guarderò la notte lassù

Pubblicato inDonne

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *