Salta al contenuto

Le ragazze belle

Le ragazze belle.
Crescono come l’erba
le ragazze belle, come fiori
e disperdono, leggere, sorrisi e sogni.
Li abbandonano, distratte,
tra una serata al chiaro di luna
e una danza sfrenata.
Crescono come strade,
che conducono a incroci
dove bisogna scegliere
da che parte svoltare.
Diventano belle donne
Con pensieri fluttuanti,
scelgono compagni
e ripetono la vita.
Si guardano allo specchio,
sorridono alle rughe.
Si truccano da fate
ma restano bambine,
hanno in testa le favole.
negli occhi arcobaleni,
stringono dentro ai pugni
dolori e abbandoni.
Si portano la vita dentro un libro,
dentro una borsa, attaccata ad un filo,
ricamano sigle che parlano di loro,
scambiano quattro chiacchiere
ma con la testa altrove.
Le ragazze belle conservano ricordi
dove il tempo fu tenero e generoso,
si specchiano nel passato,
sorridono sognanti,
tracciano, mentalmente
amori mai scordati
A.S

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *