Salta al contenuto

Le strade vuote

 

Amo la vita nel silenzio della città
Nel silenzio del cuore che batte e respira di speranza
Amo il mutarsi lento di un tempo, di un oggi e di domani
Tra lacrime e sospiri un invertarsi per non morire
Rallegra l’anima che consola senza abbracci, senza il volto di un mondo lontano.
Muta, diviene per ritrovarsi
Tra le mura di una stanza nel mistero dei giorni.

nell’immagine: Le strade vuote di Antonio Montariello

146
Published inPoesia