Salta al contenuto

L’estate è finita

Oggi è finita l’estate
L’estate finisce mentre ripieghi il tuo costume intriso di acqua di mare e pensi a quanti giorni come questo in cui hai fatto gli stessi gesti, hai chiuso e riaperto gli occhi come a fotografare quelle immagini. Ti porterai dentro la valigia le grosse pietre che hai scalciato camminando sulla battigia, i piedi intrisi di sabbia, così fine che salirà in macchina con te e per i giorni a venire la rivedrai nelle tue orme sul pavimento di casa. E ti rimarranno impresse quelle mattine fresche, la passeggiata a godere dei primi raggi di sole e vorresti rivivere ogni ora di questo tempo dilatato per poterlo comprimere e portare insieme a te. E ricordi che da bambina l’estate morente era un passaggio del tempo, settembre e le sue giornate di nuove promesse. L’estate canta la sua canzone tra gli alberi, con le cicale impazzite di caldo , nelle storie vecchie e nuove degli innamorati, giovani cuori che si rincorrono nei tramonti, che si promettono amore per sempre, spergiuri inconsapevoli. L’estate si spegne come l’ultimo disco alla fine di una festa, quando stringevi a te quel corpo accaldato e avevi sete dei suoi baci. L’estate che ti lascia in bocca quel sapore del sale, quel vento che si insinua sotto le porte bianche, quello spicchio di luna che fa da lume alla torre di Velia mentre passi e lasci un pezzo di te su quella spiaggia. L’estate è i suoi miraggi, le sue fantasie, le sue mille illusioni, le sue promesse che diventano vane in un arrivederci, non ti dimenticherò….

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *