Salta al contenuto

Mamma

Ciao Mamma, come stai?
A quest’ora sei sul divano a guardare “Beautiful” che è il tuo modo per eclissarti,
La mezz’ora di sogni e fantasie che servono
Alla vecchia ragazza che sei per poi tornare
Alla realtà, al quotidiano.
A che punto è la coperta che stai lavorando?
Davanti alla tv nelle sere d’inverno come
Penelope , ma con Ulisse accanto , il mare
A qualche chilometro e la tua tela che poi finirai , morbida, spumosa color turchese
Che profuma di te e delle tue mani.
Ricordo tutto di te, il tuo viso che negli anni è cambiato, ma gli occhi di un verde vivo e la bocca rossa sorridente sono impressi come un istantanea nelle pagine del mio cuore. Il tuo corpo morbido che sapeva di mamma , le tue braccia accoglienti quante volte mi hanno consolato, le tue mani che mi carezzavano i capelli, la sera prima che giungesse il sonno.
E tutto quanto vorrei ancora dirti, tu lo sai
Tu che per prima mi hai sentito
Tu che sapevi già, prima ancora di me.
Mamma lascia tutto così com’è,
Dai usciamo! Ti porto al mare che c’è il sole,
Ci sediamo lì a riva a sentire arrivare e tornare le onde….mi sembrerà uno di quei pomeriggi
Dopo la scuola, con la cartella e insieme a te.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *