Salta al contenuto

Merlino

Ciao Merlino.

Certamente non ti ricordi quando ti ho scelto, eri appena nato e piangevi.

Ti ho preso in braccio e da quel momento hai fatto parte della nostra famiglia. Sei stato tanto viziato. Il divano era solo tuo, nessuno poteva avvicinarsi . Qualche volta hai esagerato ma la colpa è stata nostra non tua.

Tu eri il capobranco. Mi manchi tanto. Ogni volta che ti penso, piango

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *