Salta al contenuto

Messaggio del Segretario Generale dell’ONU

2 Ottobre 2022

La Giornata internazionale della Non Violenza celebra non solo il compleanno del Mahatma Gandhi, ma anche i valori da lui incarnati che riecheggiano attraverso i decenni: la pace, il rispetto reciproco e la dignità essenziale condivisa da ogni persona.

Purtroppo, il nostro mondo non è all’altezza di questi valori.

Lo vediamo attraverso i crescenti conflitti e il caos climatico. La povertà, la fame e le profonde disuguaglianze. Pregiudizi, razzismo e discorsi di odio aumentano. E un sistema finanziario globale moralmente fallimentare, che alimenta la povertà e ostacola la ripresa dei Paesi in via di sviluppo.

Possiamo vincere queste sfide abbracciando i valori di Gandhi e lavorando al di là delle culture e dei confini per costruire un futuro migliore e più pacifico per tutti.

Investendo nella salute, nell’istruzione, in posti di lavoro dignitosi e nella protezione sociale, per evitare che le persone crollino e aiutarle a rialzarsi.

Garantendo l’accesso ai finanziamenti e la riduzione del debito per tutti i Paesi.

Sostenendo i Paesi in via di sviluppo nella costruzione di infrastrutture resilienti e nella protezione delle popolazioni dagli impatti del cambiamento climatico, accelerando al contempo la transizione dai combustibili fossili, mortali per il pianeta, alle energie rinnovabili.

Garantendo e sostenendo i diritti e la dignità di tutte le persone — in particolare dei più vulnerabili, delle ragazze e delle donne a cui troppo spesso vengono negati i diritti fondamentali.

Agendo concretamente per l’inclusione, riconoscendo le società multiculturali, multireligiose e multietniche come una ricchezza, non come una minaccia.

La vita e l’esempio di Gandhi rivelano un percorso senza tempo verso un mondo più pacifico e tollerante.

Percorriamola insieme, in solidarietà, come un’unica famiglia umana.

a cura di Bella di Giorno

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo