Salta al contenuto

Mi donasti una Rosa

Mi donasti una rosa
sapevi fosse il fiore che amavo.
Rossa, elegante, sublime…
Regina superba eppur sempre sola…
lei…
lontana dagli altri fiori,
ineffabile, irraggiungibile…
Mi donasti una rosa,
sapevo fosse il fiore che amavi…
Tante spine in quel corpo sinuoso,
a ricordarci
il dolore del dono.
Mi donasti una rosa,
sapevamo fosse il fiore
che entrambi amavamo,
la strinsi al mio seno
e la spina artiglio’ il mio cuore.
Quella rosa divenne il tormento
di un animo che conobbe tanta
sete d’amore…
… Non placasti l’ arsura…
Di te rimase solo la Rosa…
che continua a nutrirsi di me…

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *