Salta al contenuto

Morte di un amore

Da qualche parte lui è morto, ha chiuso i suoi occhi e non respira più nel mondo.
In questo mondo non si alza al mattino,
Non veste i suoi panni colorati o scuri,
Non passa il rasoio sui peli fitti della barba, non ravvia con il pettine i capelli.
È morto a questa vita , lei non sente suoni provenire da quelle labbra, le stesse di cui sentiva il morbido calore e i denti bianchi cibarsi del suo pane a colazione. Lei non avverte l’avvicinarsi di quelle mani, grandi che afferrano le sue , quell’anelito d’amore. Lei crede alla sua morte e che mai più lo rivedrà, lei abbraccia il suo eterno lutto, quel freddo tormento, la fine.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *