Salta al contenuto

Napoli è

Un toccasana.

Per chi ha avuto dispiaceri d’amore, chi ha subìto delusioni dalla vita, chi è sopraffatto dal peso dell’esistenza: Napoli è la medicina fatta apposta per voi.

Venite a provarla.

A Napoli la vostra mente si libererà, si svuoterà dai pensieri ricorrenti e da quelle domande senza risposta che affiorano in tutti i periodi di crisi: rapiti dal moto continuo dei suoi abitanti – è una città sempre affaccendata – che si districano magicamente fra le traiettorie diverse e imprevedibili che seguono i veicoli di qualsiasi dimensione, storditi dal vociare che si alza per ogni dove, attirati dagli sguardi curiosi dei suoi abitanti, sedotti dalla operosità instancabile delle popolane, tutti i vostri sensi saranno sollecitati e il vostro essere andrà in risonanza con questa offerta di vita, sanguigna e coinvolgente.

Tutto questo vale, però, solo per chi è di fuori, che gira senza meta e senza fretta per i quartieri, alla ricerca di istantanee di vita da portarsi via per ricordo.

Tante cose profonde hanno scritte su Napoli proprio quei visitatori che sono andati oltre la “cartolina” e l’offerta di folclore e si sono innamorati di quello che non ti aspetti, nelle pedemontane che scendono dal Vomero o da San Martino oppure negli scorci che esplodono dal Corso Vittorio Emanuele o fra i vicoli dei quartieri spagnoli.

Napoli, però, va girata rigorosamente a piedi affinché la ricetta contro i turbamenti esistenziali abbia effetto.

Meglio ancora se ogni tanto vi sedete e scambiate  parole con chi capita – a Napoli nessuno disdegna una chiacchierata con un forestiero – senza un copione preciso e rischiando anche domande dirette e personali che saranno rimbalzate con altrettanta curiosità.

E  infine, prima di partire, passeggiate al tramonto e lentamente per Via Caracciolo verso Mergellina guardando la collina di Posillipo, fatevi accarezzare dalla brezza del mare e respiratene l’odore: vi accorgerete che quel rumore interiore che vi appesantiva il cuore da tanto tempo  è stato domato, le turbolenze si sono sopite, la testa è diventata più leggera e dentro di voi ha fatto capolino una filosofia di vita: ogni nuttata è destinata a passare, basta attendere, purchè nel luogo giusto.

 

556
Published inLuoghi

3 Comments

  1. Antonio Salzano Antonio Salzano

    Amore puro

  2. Ernesto Ernesto

    Invidia, e grande struggimento.
    Considero queste parole una promessa, un invito.
    Accettato.

  3. Luciano Luciano

    Ignorati i luoghi comuni che tanto male fanno alla nostra città Bravo Piero !!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: