Salta al contenuto

Non è stata la vita a separarci

Non è stata la vita a separarci.
Non è stata la natura matrigna a separarci , quella ostica, crudele che
Ci avrebbe voluto dispersi, costretti ad errare in cerca di noi stessi.
Non è stata la vita a separarci con le sue imprevedibili strade, con i suoi tortuosi budelli, con le piazze sconfinate dove avremmo potuto perderci. Non è stata la nostra volontà, la caparbietà di certi pensieri, ma avremmo potuto capire oltre le parole, entrare senza chiedere permesso, perché si fa così se si ama.
No, non cerchiamo scuse e pretesti ma sfondiamo certe porte chiuse, chiuse sulle ripicche, facciamoci largo tra le macerie, le stesse che avevamo creato per proteggerci, per nasconderci. Facciamo dell’amore un tempio, sediamoci insieme per mano.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *