Salta al contenuto

Non te ne andrai da me

Ti guardo.Sei mia da oggi. Nella penombra
Densa di questo giorno ti ho avuta.
Finalmente. Come raggio di sole cocente
Tra le mie braccia ti sei sciolta. Il tuo grembo aveva mille farfalle libere, il tuo seno bianco adagiato e turgido. Le tue labbra piene dei miei baci ansiosi e gli occhi, gli occhi lucidi
Come di febbre, ma d’amore ardenti.
Non te ne andrai da me, l’ho letto in fondo a quegli occhi.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *