Salta al contenuto

Note di inquietudine

Le tue rughe precoci
celano i disordini di gioventù
ormai rimasugli
di esperienze remote.
Occhi sfuggenti,
spirito errante
sorriso mesto.
La volta stellata abbraccia
il mare dormiente
mentre bacia
la luna radiosa.
Dolci onde lambiscono
le rocce appuntite,
lasciando diamanti di luce di stelle.
Tu non parli.
Le note della chitarra
sono risposte stonate
alla tua inquietudine.

60
Published inPoesia