Salta al contenuto

Nuvole rosa

Sei bella al mattino, ti alzi pigra e indolente, uno sguardo allo specchio di fronte. Dal letto ti osservo, hai il broncio, quello tuo solito, di quando sei assorta, pensi a qualcosa che è solo tua. Poi così con i capelli sulle spalle, novella medusa, ti aggiri per le stanze. Apri la finestra sul mattino, entrano le voci della strada, ti sporgi e guardi le nuvoleA quest’ora il cielo è blu scuro disseminato di nuvole bluastre che diventano rosa col passare dei minuti. In quella nuvola rosa ti ci perdi, per un attimo. Poi rientri e mi dici : faccio il caffè. Sparisci in cucina, sento il rumore delle tazzine., sbuffa la caffettiera e riappari. Con il vassoietto e le tazzine fumanti e il sorriso più bello di tutti i mattini. In quel caffè c’è tutto. C’è la tua canzone preferita che canticchi , la curva maliziosa della tua bocca, il mio bacio sulla tua nuca indifesa, la bellezza di ritrovarti ogni giorno, le nuvole scure che diventano rosa , quei tristi pensieri che possiamo cancellare. Con un colpo di spugna.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *