Salta al contenuto

Papaveri e margheritine

Sfuggo al tuo cercare, mi celo ai tuoi occhi
Ti devi di nuovo innamorare
Sono donna di semplici fiori di campo
Papaveri rossi,steli leggeri piegati al vento
Orgogliose margheritine invadenti.
Sono li nello spazio dorato di un tramonto
Mi troverai nell’ora blu del giorno che finisce.
Sono nel sole che affonda nel mare,
Torno a piedi nudi tra le tue braccia che
Anelano il mio corpo, mi sorprendono
Le tue carezze calde, le parole che non mi dici
Mi devi amore che trabocca, come vaso ricolmo, mi devi gesti e pensieri che sanno ritornare, che riportano ad un tempo puro
Di istanti semplici

124
Published inAmore

Sii il primo a commentare