Salta al contenuto

Paradiso

Ed io per causa tua andrò in paradiso.
Mi vedo già nel l’ascensore tutto rivestito di nuvole bianche, io con una veste bianca lunga , tutta candida sto per salire su in cielo. Dopo una carriera luminosa e una vita di bontà d’animo, di generosità ed abnegazione per il prossimo, i capi lassù hanno deciso di premiarmi. Ho preso un voto altissimo, perciò volerò tra gli angeli e i cherubini. Sono ansiosa e al tempo stesso divertita , questa scelta mi onora. Ma adesso farò la brava per davvero e per sempre. Sicuro non avrò quel guizzo di sottile ironia che mi prende quando osservo qualcosa che mi fa pensare. Dovrò stare attenta a quei giudizi cattivelli che mi vengono fuori senza stare tanto a pensarci. Mi dovrò mordere la lingua e assumere un’espressione “angelica “ se precipitosamente stavo ironizzando su qualcuno. E poi quali rischi corro ?Nella notte dei tempi Lucifero venne buttato fuori dal paradiso,  non voglio incorrere nella stessa punizione. Mi hanno detto che all’inferno è tutto un divertimento, fa sempre caldo è una Florida nell’alto dei cieli. Pare che tanti pensionati decidono di passare li il loro tempo. Le brave ragazze vanno in paradiso, Le ragazze cattive vanno dappertutto.

Pubblicato inDonne

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *