Salta al contenuto

Perduto amore

E poi mi prese le mani, stringendole e senza guardare, mi disse parole che non eran d’amore, d’improvviso vidi calare le ombre tra me e il suo caro viso. Non sorrideva più ed io mi convinsi, smarrita, che quindi era tutto finito, Perduto avevo il mio giovane amore e quelle braccia e quel cuore che pure avevo tanto amato. Non avrei potuto più nulla, a niente serviva il mio pianto, non ascoltasti le mie parole, lontano già eri col cuore, forse negli occhi ti rimase il mio colore, il rosso fiammante del mio viso, gli occhi disperati e le braccia che invano, stringerti ancora volevano.
Mio perduto amore.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *