Salta al contenuto

Piccolo Uomo

LUCIO DALLA INSPIRED

OPERA IN CONCORSO

PICCOLO UOMO
Piccolo uomo sei volato via
incurante del tuo successo
sfrontato e fuori dal coro.
La tua poesia è rimasta
impressa tra le righe,
spalmata nelle note,
dipinta sui tasti di un pianoforte
ad accompagnare le serate e le notti belle
e vibra ancora nelle corde di una chitarra,
si libera nel cielo e diffonde immensa dolcezza.
Piccolo uomo nero
da dietro i tuoi occhialetti tondi
ci fissi ancora con i tuoi occhi accesi,
nascosto sotto l’immancabile berretto.
Lucio per gli amici, Dalla per l’eternità
guarda ogni tanto tra le nubi
e senti come ancora batte il cuore
al suono delle tue splendide canzoni.
Tendi l’orecchio e sorridi
perché ogni anno che passa
è sempre un anno che verrà,
ogni cappuccetto rosso dovrà stare attento al lupo.
Chi dice che era un bell’uomo e veniva dal mare,
deve per forza parlare un’altra lingua e saper amare.
E se poi sarà femmina,
non potrà che chiamarsi futura
e sarà bella come una stella.
Piccolo grande uomo
ti vogliamo bene assaje,
tanto, tanto bene.

immagine: dal web (Rolling Stone)

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *