Salta al contenuto

Proteggerò

Proteggerò i nostri cuori doloranti dalla fredda pietra di quel muro eretto dalla poca pietà di uomini grigi, senza colore.
Proteggerò il nostro amore che palpita e che ha il colore di una trapunta turchina tesa su prati di fiori di campo, piccole corolle semplici petali mossi dal vento.
Proteggerò le mie poesie chiuse in quaderni da dove nasce un dolore, da dove guarisce con la carezza di mute parole. Proteggerò la mia vita dagli scossoni, dagli strali biechi di chi affonda spade e mai mani che sanno guarire. Proteggerò anche il mio dolore da chi non lo sa vedere, da chi in superficie non sa scorgere nel fondo.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *