Salta al contenuto

Quelli che non amo

“Devo molto a quelli che non amo”
Li ringrazio perché vivendo parte del mio tempo con loro, ho imparato a sollevarmi, mi sono chiusa in una bolla che vedevo solo io e i loro discorsi, le loro ironie, le loro cattiverie erano sospese la’, fuori della bolla che galleggiava, fuori dalla melma della maldicenza. Toccavano anche a me quelle frecce avvelenate, quegli sguardi indagatori che tentavano di incenerirmi. La bolla era uno scudo multistrato, impermeabile alle docce fredde di parole di ghiaccio. Quanto più mi allontanavo le negatività mi evitavano e rimbalzavano sui loro autori.
Coloro che non amo sono liberi,
Non aspetto il loro ritorno, non sono in ansia per il loro ritardo.
È un sollievo sapere che sono vicini ad altri.

159
Published inAmore

Sii il primo a commentare