Salta al contenuto

Rovine e rose polverose

Quando un addio è fatto solo di parole,
Di una porta sbattuta alle spalle,
Di occhi bugiardi che smettono di guardarsi.
Perché guardarsi negli occhi significa
Dirsi la verità , mentire serve a poco.
Me ne andai con le spalle chine,
Il peso di anni che non potevo dimenticare, giorni, notti e mesi vissuti
Avendo Il tempo come nemico, il tempo inesorabile che ha sbiadito i contorni,
Ha smussato le ruvidità, ha dato nuova luce ai ricordi esaltandone solo le parti migliori. Sono rimaste comunque le rovine, perché il tempo consuma e le erbacce invadono quello che resta di una profumata siepe di rose.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *