Salta al contenuto

Stella del mattino

All’alba ancora addormentata , con la testa di riccioli reclinata sul cuscino,
Passano le scie luminose dei sogni
Come scenari di mari aperti e tumultuosi flutti
Si abbattono sulle rive solitarie, dove è passata tanta vita. Capitomboli e capriole, gioiose grida, gabbiani in volo.
L’anima si distende sui ricami dei pensieri,
Si fa avvolgere dalla bellezza, spettinata e libera raggiunge le sue onde,lambita dalla carezza di acqua e sale.
È giorno ormai, stella del mattino.

Pubblicato inLuoghi del Cuore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *