Salta al contenuto

Stelle cadenti

Sei potessi tornare a quella sera,
Assaporare il gusto fresco di quei baci
Le labbra morbide, calde,
Le braccia intorno, gli occhi innamorati
Corpi giovani e ardenti, parole nuove
Da sussurrare sotto cieli d’agosto
Stelle cadenti come bagliori di promesse
Nelle notti a bassa voce, più vicino al cuore.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *