Salta al contenuto

Terra mia

 

Ti ho sognata così
quando ero solo un’ idea.
Ti ho sognata così
quando piansi portata la prima volta nel mondo.
Ti ho sognata così
quando irata partii e innamorata tornai.
Ti ho sognata così
quando dissi a mio figlio:- sii sacerdote del tuo mistero del vivere!-
Ti ho sognata così
quando chiusi gli occhi per non vedere il tuo strazio.

Ti ho sognata così
perché ho nell’anima i colori folli dei pittori,
i versi irriverenti dei poeti
i tamburi ossessivi dei miei miti
i canti delle mie madri
gli orgogli dei miei padri
infilzati tutti con le frecce
avvelenate dell’oblío.
Ti ho sognata così
io…io che t’ amo.

Dipinto ” Calabria” di Natino Chirico

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *