Salta al contenuto

Ultima spiaggia

Sii mare è mai ultima spiaggia…
Ed io che volevo essere proprio l’ultima spiaggia? Perché volevo essere raggiunta dai raggi del sole, in quell’ora struggente che si ammanta di ombre dorate. Proprio quando con un tuffo il mare scompare laggiù, intorno un cielo con la pelle rosata di pesca ed un volo lieve di uccelli si alza dalla scogliera. Ed io potevo essere lì, in fondo, seduta sulla sabbia, ancora grondante dell’ultimo bagno a guardare uno spettacolo dalle mille repliche, che mai mi annoia. Ultima spiaggia con la sua tranquilla malinconia, l’accoglienza festosa di una madre che non chiude mai la sua porta, l’accudimento meticoloso, il bacio mai frettoloso di chi ti accompagna mentre vai via. E già aspetta il tuo ritorno.

Pubblicato inAmore

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *