Salta al contenuto

Un altro pezzo

Un altro pezzo del mio cuore se ne va…..in silenzio e con discrezione come nel suo stile. Uomo mite, familiare, accogliente ma di un grande spessore.
Di lui mi ha sempre impressionato la sua capacità di essere sempre sul pezzo, di rapportarsi a chi incontrava cercando e trovando spunto dalle passioni o dalla vita quotidiana di chi aveva davanti.
A tavola, davanti ad un pranzo o ad una cena si calava in ciascuno dei commensali e, in punta dei piedi, riusciva ad attirare al dialogo tutti.
Di grande compagnia, scherzoso ma anche grande ascoltatore, attento negli interventi qualunque fosse l’argomento, dalla politica, alla cultura, allo spettacolo.
È stato tanto amato da grandi e piccini anche per la sua ironia e simpatia.
Ricordo i suoi “sbotti” quando, guardando le partite, da buon tifoso si arrabbiava se secondo lui le cose non erano giuste! Perchè lui le regole le conosceva!!!!
ma conosceva anche gli altri sport…i giocatori…..
Altra cosa sorprendente era la sua lucidità, il suo portamento e il suo donare sempre il suo sorriso e la sua parola di conforto.
Sì perchè lui era interessato a quello che succedeva nel mondo, era colto, ma era appassionato all’uomo, alle sue fatiche e alle sue difficolta’.
Chissa’ quante delle nostre storie ha custodito nel suo cuore….
Come non ricordare la delicatezza manifestata anche davanti a confidenze su cose personali, la discrezione e l’assenza totale di giudizio.
La sua semplicita’ lo ha fatto diventare, a casa di ciascuno di noi, uno della famiglia tanto che anche se arrivava all’ultimo non c’era imbarazzo, quello che c’era si divideva, senza grandi preparativi o cerimonie, proprio come si fa con uno di casa.
Quanti ricordi in questi anni di amicizia, di stima e di fiducia, quante gioie condivise ma anche quante difficolta’…di quella condivisione che ti faceva sentire meno solo.
Se ti conoscevo bene adesso starai sorridendo e minimizzando anche la tua silenziosa e repentina dipartita…… “ostrega cosa sara’ capita’???” sarebbero le tue parole.
Mi mancherai don Pietro, fai buon viaggio e abbraccia per noi mamma e papà.

Pubblicato inGenerale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *